8 Settembre 2018 • Anello del Pobeto Città della Pieve • Trekking Umbria

438 248 GEA TREKKING

8 Settembre 2018 • Anello del Pobeto Città della Pieve • Trekking Umbria

Descrizione Itinerario: Da casale Fargneto, passando per le ex Comuni degli anni ’70 scendendo verso il Nestore si risale al casale Pobeto Faggeta e ritorno a Vocabolo Fargneto

Lunghezza: ca 6 Km.
Durata: 3 ore
Dislivello assoluto: 200 m.
Partenza:  da strada tra Città della Pieve e Monteleone bivio per Pian della Bandina alle ore  9:00
Rientro: da punto di partenza  alle ore 12:00
Costo: €8

Il sentiero piuttosto largo si inoltra in un bosco costituito da cerri molto sviluppati con ricca presenza di castagni, radi carpini e sottobosco costituito in prevalenza da erica. Seguendo la segnaletica si costeggiano alcuni fossi più o meno marcati lungo i quali si nota la presenza del pungitopo e dell’acero. Se ne guada uno una prima volta e dopo pochi metri lo si attraversa una seconda volta in direzione della collina. Si prende un sentiero in salita lasciandone sulla destra uno più evidente e si compiono alcuni tornanti nel bosco rigoglioso a prevalenza di cerro e dopo aver costeggiato un imboschimento si arriva a Casale Pobeto. Da qui, passando tra un oliveto ed il bosco, si prende la strada ampia sino ad arrivare nei pressi di un edificio agricolo semi-diroccato.

Si torna nel bosco e si scende fino al fondovalle dove si notano numerosi esemplari di faggi ben sviluppati ad una quota altimetrica ben al di sotto di quelle usuali per l’Italia centrale. Il bosco diventa poi una cerreta alta particolarmente suggestiva nelle varie stagioni. Attraverso campi agricoli ondulati si torna verso la Provinciale 71 e si rimane sulla strada asfaltata in direzione di Città delle Pieve fino al punto della Provinciale dove siamo  entrati all’inizio e quindi alla strada di accesso di Casale Fargneto.

Difficoltà:
GEA TREKKINGGEA TREKKINGE = Escursione semplice (vedi legenda)
Attrezzatura: scarpe da trekking (per informazioni chiedere alle guide), zaino max 35 litri per escursione giornaliera
Cosa Portare: acqua (almeno 1,5 l)
Qualità:
Armonia tra Corpo, Cuore e Cervello, Energia, Unione Cielo e Terra.
Abbigliamento: sportivo, scarpe da trekking, Binocolo consigliato per avvistamento

Richiesta informazioni / Pre-iscrizione



Copia e incolla qui la data e il titolo del trekking a cui sei interessato. Indica il numero di partecipanti. Aggiungi se vuoi la tua richiesta di informazioni.


Legenda

GEA TREKKINGT = Turistico alla portata di tutti.
Percorso non lungo, ben segnalato che non richiede problemi di orientamento e dove è facile reperire acqua e cibo.

GEA TREKKINGGEA TREKKINGE = Escursione semplice.
Sentieri di ogni genere (mulattiere,pascoli, detriti, pietraie) non sempre segnalati, ma riportati in cartografia, dove ci sono poche possibilità per acqua e cibo.

GEA TREKKINGGEA TREKKINGGEA TREKKINGEE = Escursione per Esperti.
Terreni o piani di calpestio particolari non sempre riportati sulle carte o con poche segnalazioni, guadi impegnativi (dopo piogge o disgelo). Scarsa presenza di acqua. Richiedono allenamento ed esperienza.

GEA TREKKINGGEA TREKKINGGEA TREKKINGGEA TREKKINGEEA = Escursione per Esperti ed Attrezzati.
La sigla si utilizza per percorsi attrezzati sia in grotta che lungo vie ferrate dove è richiesto l’uso di dispositivi di autoassicurazione. Questi percorsi non sono di competenza di una guida escursionistica che si appoggia per trekking EEA ad una guida alpina.