7 Aprile 2019 • Via Traversa tra Città della Pieve e Radicofani “Tra le due Romee” • Trekking Toscana Umbria

580 1024 GEA TREKKING

7 Aprile 2019 • Via Traversa tra Città della Pieve e Radicofani “Tra le due Romee” • Trekking Toscana Umbria

Partenza da Via Beato Giacomo Villa (fronte Ospedale Città della Pieve) seguendo direzione Ovest per Ponticelli percorrendo la Via Romea Germanica, poi si segue in direzione Salci. Giunti a pochi chilometri dall’antico borgo si gira verso Palazzone e si sale fino al Castello di Fighine dal quale si scende a San Casciano dei Bagni. Si prosegue in direzione Celle e quindi Radicofani per antichissime strade.

Lunghezza 37 circa km il percorso completo.
Tappe intermedie di 15,4 a Palazzone e 22, 7 km San Casciano dalle quali si può rientrare con navetta.
Durata: 9/10 ore il percorso completo incluso le soste culturali e ai ristori.
6 ore fino a San Casciano dei Bagni incluse le soste, 4,5 ore fino a Palazzone
Dislivello assoluto: Ascesa totale 1041 m. (I^ tappa 229 m., II^ tappa 570 m.) Discesa totale 721 m.
Partenza da Città della Pieve alle ore 9:00 Rientro da Radicofani alle ore 20:00
Difficoltà: E Escursione semplice per chi completa il I tratto
Difficoltà: EE Escursione per esperti, per chi la percorre tutta perché richiede un’abitudine alle lunghe distanze
Qualità: Mindfulness, Armonia tra Corpo e Mente, Energia

Costo € 20,00 in cui sono compresi le guide naturalistiche, le spiegazioni storico culturali, i ristori lungo il percorso e il servizio di navetta per rientrare al punto di partenza.

Partenza da Via Beato Giacomo Villa (fronte Ospedale Città della Pieve) seguendo direzione Ovest per Ponticelli attraversando la Via Romea Germanica lungo la Via del Cavacchione, così detta per la presenza un tempo di numerose cave di sabbia e argilla. Poi si arriva all’altezza di Ponticelli il cui nome stava a indicare l’insieme di piccoli ponti che uniti ad uno principale consentivano di attraversare il Fondovalle prima del Concordato Idraulico del 1780. Da qui si prosegue in direzione Salci, un gioiello di architettura medievale e rinascimentale oggi in declino, il cui castello fu dimora di Vittoria Guerrini, figlia naturale di Vittorio Emanuele… Giunti a pochi chilometri dall’antico borgo adottato da Carlo Verdone come proprio “luogo del cuore” si gira verso Palazzone attraversando una strada che corre lungo i vigneti e dove è indicato l’antico confine tra Stato della Chiesa e Granducato di Toscana.
Si sale fino al Castello di Fighine, ricco di storia, ma attualmente privato. Da qui si scende a San Casciano dei Bagni, località famosa per le sue acque termali (la terza in Europa per portata). Le storie vogliono far risalire al Lucumone etrusco di Chiusi Porsenna la tradizione dei “Bagni Chiusini” ‘ in epoche successive apprezzate dai Romani e dai frequentatori della vicina Via Romea Francigena.
Si prosegue in direzione Celle e quindi Radicofani per antichissime strade, già etrusche e romane attraversando la Valle delle Vigne con le sue valenze botaniche e storiche.

Difficoltà:
GEA TREKKINGGEA TREKKINGGEA TREKKINGEE = Escursione per Esperti.
Abbigliamento:
standard + viveri e scorte d’acqua

Richiesta informazioni / Pre-iscrizione



Copia e incolla qui la data e il titolo del trekking a cui sei interessato. Indica il numero di partecipanti. Aggiungi se vuoi la tua richiesta di informazioni.


Legenda

GEA TREKKINGT = Turistico alla portata di tutti.
Percorso non lungo, ben segnalato che non richiede problemi di orientamento e dove è facile reperire acqua e cibo.

GEA TREKKINGGEA TREKKINGE = Escursione semplice.
Sentieri di ogni genere (mulattiere,pascoli, detriti, pietraie) non sempre segnalati, ma riportati in cartografia, dove ci sono poche possibilità per acqua e cibo.

GEA TREKKINGGEA TREKKINGGEA TREKKINGEE = Escursione per Esperti.
Terreni o piani di calpestio particolari non sempre riportati sulle carte o con poche segnalazioni, guadi impegnativi (dopo piogge o disgelo). Scarsa presenza di acqua. Richiedono allenamento ed esperienza.

GEA TREKKINGGEA TREKKINGGEA TREKKINGGEA TREKKINGEEA = Escursione per Esperti ed Attrezzati.
La sigla si utilizza per percorsi attrezzati sia in grotta che lungo vie ferrate dove è richiesto l’uso di dispositivi di autoassicurazione. Questi percorsi non sono di competenza di una guida escursionistica che si appoggia per trekking EEA ad una guida alpina.